A Zanna Blu

Se io potessi

Uomo Ombra,
tu,
che dimenticato e odiato,
vivi al margine di questa vita.
Se io potessi:
donerei i miei occhi
a chi non ti conosce
per mostrargli il tuo cuore.
Il tuo cuore umano,
il tuo cuore che sanguina,
il tuo cuore che ama,
il tuo cuore colmo di rabbia,
il tuo cuore che spera.
Se io potessi:
chiederei un miracolo
al Dio dell’Ascolto.
Se io potessi:
verserei nel bicchiere
degli umani,
le tue lacrime d’ombra
per mostrare a tutti le
pesanti gocce di dolore
che solcano il tuo viso stanco.
Se io potessi:
farei capire a tutti
quanto i tuoi cari abbiano bisogno
della tua presenza.
Se io potessi:
urlerei al mondo
che la condanna più atroce
è il perdono.
Se io potessi:
aprirei la tua gabbia
per farti volare,
fiduciosa del tuo
nuovo volto dopo
anni chiuso in una
prigione buia e senza vita.
Se io potessi …