Poesie

Dipinto

Verso di passero

Che pigola.

L’ala spezzata

Sotto il verde ramo.

Cruento petto trafitto

dalla lunga spina del rovo coperto di

candide piume carnicine.

Farfalleggia.

Becca la terra che sogni

non ha.

Foglie secche,

fiori infreddoliti

resistono ancora.

L’odore del the fumante

tinge l’aria di arcobaleno.

Un riccio osserva

La sua vecchia immagine

di fata,

bimba turchina

che addita

la sua bacchetta.

Il mondo resta uguale.

Le sussurrano:

“E’ Carnevale!”