Poesie

MI VEDRAI

  Osservo il cielo stasera, occhi persi nel buio della sua immensità. Guardo la luna, Madre silenziosa, Amica delle tenebre, volto pallido e splendente. Ombra riflessa nella profondità Del mare, specchio Del cielo, tormento della vita. E penso a te. Dove sei questa notte ancora? Le nostre labbra si sono divise, il mio cuore cerca il tuo, sfoglio le pagine dei pensieri, e se osservi anche tu questa immensa azzurrità nelle ore tacite della notte, io sono qui, a pochi passi lontano da te. Mi vedrai: sulle ali spiegate dei gabbiani che abbracciano il cielo, fendono...

Leggi...

CON I MIEI OCCHI

  Con i miei occhi, ho visto la Speranza morire. Ho guardato all’amore, ho ammirato la sua immagine di rosa: ne ho tratto solo spine. Come una camelia che resiste e che sboccia sui nevai anche quando fuori è freddo sopporto il gelo dei giorni, petali chiusi nell’anima. Sentimenti calpestati, traditi, umiliati. Anime spezzate da chi non osa assaporare la bellezza dei semplici gesti. Ciechi che non sanno osservare e leggere nel cuore di chi ama. Emozioni non condivise, lasciate vagare nella solitudine del pianto. Passioni...

Leggi...

MISTERI

  Segreti racchiusi Tra le pieghe dell’anima. Pensieri ed esperienze vissute, non rivelate. Ferite che se non taciute gli umani penetrano con colpi di scure: critiche e giudizi dell’incomprensione e degli umani vizi.   A MIA MADRE Occhi celesti, nuvole di cielo, diamanti rubati in una miniera di saggezza , mutevoli guardano oltre l’infinito e squadrano il finale proiettato sulla vita. Tu che mi donasti al mondo, osservavi il sentiero della mia esistenza, O madre! Non urla il tuo pianto, il tuo dolore...

Leggi...

A ZANNA BLU

A sera, sorgeva la luna, ad illuminare l’ombra di una cella: LUPA BELLA! Bianca la coda di Zanna Blu Legata all’estremità Del cuore. Occhi neri, incisi nell’anima in cerca d’amore! Prigioniero del male, di sbarre, di fili spinati, di grate, di cancelli, di coltelli. Il carcere Rinnova il ricordo Ossessivo dell’errore, canto ripetitivo del dolore! Dita infilate sulla rabbia Che divora la fame di vendetta. L’Assassino dei Sogni Sussurra “Il buio della Tomba del male ti aspetta, Ombra prediletta!” Il...

Leggi...

La Speranza

E’ una valle la Speranza, verdi sono gli occhi del suo volto, come grandi distese di immense praterie. E’ fragile la Speranza, come teneri fili d’erba scossi dal vento. E’ forte la Speranza, come la roccia dove lo scalatore si aggrappa per raggiungere la vetta ambita. Ti prende per mano La Speranza, e accompagna in eterno i giorni della vita. E’ un’amica la Speranza. Nemica. La guardo sorridendo, mi offre opportunità. Desideri nell’attesa del compiersi. E’ interrogativa, È dubbia, La Speranza, non riesco...

Leggi...

Carnevale

Che cos’è quest’allegrezza di febbraio, che cosparge di colore gli abiti delle nostre vite? E quest’odore intenso di frittura eloquente che invade le strade? E’ l’immagine della festa più originale: dei pierrot, del circo, di pagliacci, vestiti con vecchi stracci, che sorridono di malinconia. Umani travestiti di fantasia in animali a comando di questa favola bella, di un potere che favella, di un popolo che si ribella, ma la filastrocca è sempre quella: la maschera di Pulcinella! In un mondo di Brighella ed Arlecchini piangono...

Leggi...

Potere

Volto umano Che stritola le masse. Forza imponente sulle minuscole vite, anime che respirano la fatica degli affamati giorni. Che incessanti lottano e disperano. Briciole di pane nelle bocche degli Uccellini chiusi in gabbia. Popolo imprigionato dalle Menti che vincolano e imprimono Segni sul destino dei ceti privi di gradini. Potenza di potere. Silenzio dei vivi. Onestà degli umili. Accettazione. Gregge di pecore che segue L’ululante pastore che calpesta L’erba avvelenata  di una terra  deturpata e  inquinata.

Leggi...

Ascolto

Ascolto di voce che suona Echi di parole nell’anima. Chirurgo del pensiero lì Dove sanguina. Speranze, ponti Di arcobaleni Abbracciano  un cielo Di pace, dopo la pioggia che Battente scroscia e anima i giorni grigi e tempestosi. Stringo le tue mani in segno di saluto. Fotografo il tuo volto. Giungono a me le tue parole, frammenti di pensieri nell’immensità del tuo essere. Una parte di te, nell’ignoto appare. Non so chi sei, eppure vorrei conoscerti.

Leggi...

Eternità

Al di là del sole nuvole e lacrime. al di là del cielo stelle e speranze. Al di là della notte, buio e luce. Nei petali di un fiore sboccia il roseo mattino. A sera la vita chiude i suoi occhi, si addormenta oltre i confini di una misteriosa eternità.

Leggi...

Dipinto

Verso di passero Che pigola. L’ala spezzata Sotto il verde ramo. Cruento petto trafitto dalla lunga spina del rovo coperto di candide piume carnicine. Farfalleggia. Becca la terra che sogni non ha. Foglie secche, fiori infreddoliti resistono ancora. L’odore del the fumante tinge l’aria di arcobaleno. Un riccio osserva La sua vecchia immagine di fata, bimba turchina che addita la sua bacchetta. Il mondo resta uguale. Le sussurrano: “E’ Carnevale!”

Leggi...